Luci e decori per un giardino d'inverno

Abbiamo visto settimana scorsa come riutilizzare dentro le nostre case degli addobbi natalizi, trasformandoli in decorazioni adatte ad essere esposte tutto l'inverno. E se volessimo riciclare anche alcune delle decorazioni che hanno rallegrato i nostri giardini e terrazzi fino alla fine della stagione fredda? Ecco a voi qualche idea su come fare!

   

 Avete delle lucine di colore bianco caldo che avete usato per addobbare un albero di natale in esterna? Non archiviatele in cantina: se il filo è di 80 lucine circa, potrete creare un piccolo focolare che scalderà l’atmosfera per tutto l’inverno. Basteranno un piccolo braciere di 60 o 80 centimetri di diametro e dei ciocchi di legno. Create una piramide di legno nel braciere, poi disponete liberamente il filo di luci su di esso. Nascondete poi le batterie sotto i ciocchi oppure, se le luci vanno con l’elettricità, nascondete il filo nel lato meno in vista del braciere. Dove trovare l’occorrente per tutto questo? I bracieri li potrete acquistare direttamente su internet di diverse forme e misure partendo da 30 euro circa, mentre il legno lo potrete trovare nei negozi di articoli da giardinaggio e nei grandi magazzini.

Exscape firepit 

 Se oltre alle luci avete avanzato anche pigne e rami di agrifoglio, potrete usarle per riempire dei grandi vasi di terracotta o lamiera da mettere affianco alla vostra porta di ingresso per accogliere i vostri ospiti o alla porta finestra del vostro terrazzo per illuminarlo. Riempite un vaso alto circa 40 o 50 centimetri e con pari diametro  con della ghiaia (potrete trovare entrambi online o in negozi specializzati in articoli per il giardinaggio). Lasciate una decina di centimetri dal bordo e adagiate poi sulla ghiaia i ciocchi di legno e le lucine, meglio se un filo di almeno un centinaio di luci. Riempite poi gli spazi vuoti con le pigne e i rami di agrifoglio che avevate usato per addobbare la vostra casa nel periodo di Natale. Naturalmente il filo per accendere le luci dovrà essere nascosto nella parte di vaso contro le mura perimetrali della casa.


Se infine avete usato un abete vero per Natale, potrete tenerlo esposto per tutto l’inverno una volta tolte luci e palline. Nascondete il vaso in una cesta di vimini e affiancate all’albero una grande lanterna di ferro battuto (ne trovate di diverse misure e forme in molti negozi di arredamento e decoro per interni ed esterni). Basta poi qualche candela bianca all’interno della candela e la sera potrete scaldare l’ingresso della vostra casa con pochi semplici passi. E se preferite, potrete usare queste stesse lanterne in un angolino del giardino o del terrazzo con delle panchine e delle poltrone in vimini per creare un ambiente di relax anche per i giorni invernali: coprite poi le sedute con delle coperte pesanti, magari di finta pelliccia, e dei cuscini e lasciate un’ulteriore coperta per ciascuna persona che userà le poltrone, per una pausa in pieno stile nordico!

   

 E voi come decorate i vostri giardini durante l’inverno?