Mamma, mi racconti l'arte?

“Mamma, mi racconti che cosa è l’arte?”

“Alice, tu e le tue domande da un milione di dollari… Come mai vuoi sapere che cosa è l’arte?”


“Oggi mi hanno detto che a scuola quando sarò grande studierò anche arte… Ma che cosa è? Tu l’hai imparata? “Sì, cucciola. Quando ero piccola studiavo educazione artistica, poi storia dell’arte…” “Si, va bene, ma che cosa è?”

“L’arte è un modo che ha l’uomo per fare una magia: prendere ciò che lo circonda, i materiali che la natura gli ha donato, e, grazie alla sua creatività, alle sue abilità, trasformare queste cose in un oggetto che dimostri il suo talento.”

“Ma è difficile fare arte?” “Bé, diciamo che non tutti si possono chiamare artisti, serve avere un occhio speciale che ti aiuti a vedere come trasformare la materia in una forma della tua espressione. E’ un’idea un po’ difficile da farti capire, ma considera che il vero artista riesce a rendere il mondo migliore con le sue mani, più bello diciamo.” “Perché è sempre bella l’arte? “Sai Alice, a volte l’arte è difficile da capire, cambia nel tempo un po’ come anche te sei cambiata rispetto a quando eri piccola, e così un quadro o una statua che magari mille anni fa potevano essere bellissimi, ora non lo sono più. Ci sono anche artisti che non cercano solo il bello nelle loro opere: sai, a Losanna, in Svizzera, esiste un museo che raccoglie solo opere facenti pare di un tipo di arte chiamata Art Brut. No, non significa, arte brutta, tradotto vuol dire arte grezza. Chi si esprime con quest’arte non segue le regole di bellezza in voga, alla moda, ma crea solo seguendo il suo gusto, con risultati bizzarri e bruttini magari, non bellissimi da guardare, ma rappresentano benissimo uno specchio che li rappresenta al meglio. E anche questa è arte.” “Ma nel passato c’è sempre stato qualcuno che ha fatto dell’arte?” “Sì, esprimersi in diverse forme è sempre stato un bisogno dell’uomo, sin dalla Preistoria, pensa. In Francia, nelle grotte di Lascaux, hanno scoperto in alcune caverne delle pitture sulle pareti fatte più di 17mila anni fa.” “Ma è tantissimo tempo fa! E cosa hanno disegnato?”

“Hanno dipinto i grandi animali che li circondavano, la loro vita, con tutti i particolari possibili. Pensa, c’è anche una mucca che salta… Sono scene semplici, quotidiane, ma alla fine l’arte è proprio questo: amare a tal punto la vita, la propria vita, da volerla trasmettere in tutta la sua bellezza a chi verrà dopo di noi, in modo che anche loro possano capire quanto sia stupenda la loro.”

“Che bello mamma… Ma allora anche io posso creare qualcosa di arte ispirandomi a quello che ho intorno?” “Certo! Guarda fuori dalla finestra… Vedi quanto è bella la natura? Sai, uno dei miei stili preferiti è quello chiamato qui in Italia floreale, l’Art nouveau. Era seguito tra fine Ottocento e inizi Novecento.  Chi dipingeva seguendo questa corrente si ispira tantissimo alla natura, e così semplici figure prendevano vita sulla tela e diventavano simili a piante e fiori.” “Ci voglio provare allora… Vado subito a disegnare un fiore! Ma mamma, solo i disegni sono arte?” “Ma assolutamente no! Sai ci sono tanti diversi tipi di arti, l’uomo ha un sacco di modi per esprimersi. Oltre alla pittura, esistono la scultura, l’architettura, la letteratura, la musica, la danza, il teatro… Ma anche il cinema e la fotografia sono forme di arte. E sai che anche i fumetti che tu ami tanto possono definirsi arte?” “Siamo proprio fortunati… Chissà come sarebbe se nessuno avesse inventato l’arte… Scommetto che tutti la amano!”

“Purtroppo non è così Alice… A volte è difficile capire la bellezza di un’opera d’arte perché dovremmo ammettere la bravura e la capacità di un’altra persona, e non è sempre facile ammettere che c’è qualcun altro più bravo di noi. Ci sono stati alcuni posti nel mondo dove interi popoli hanno in passato distrutto le opere di culture diverse dalle loro, per diversi motivi, religiosi, politici…”

“Che cosa brutta… Dovremmo fare qualcosa per salvare l’arte da queste persone cattive…” “Sfortunatamente non è così facile… Ma sai, nel mondo esiste un giorno in cui tutti festeggiano l’arte. Si è scelto così di dedicare un giorno a lei, per fare in modo che tutti, grandi e bambini come te, possano imparare a conoscerla un po’ meglio per apprezzarla di più. E sai che data hanno scelto per festeggiare l’arte? Il 15 aprile, giorno del compleanno di Leonardo da Vinci…”


“Chi è Leonardo da Vinci mamma?” “Un grande uomo, un genio, un artista italiano vissuto quasi cinquecento anni fa che ha cambiato la storia. Perché con l’arte si fa questo ed altro…” (Dialogo immaginario tra me e mia figlia che potrebbe avvenire tra qualche anno. E spero proprio che quando le spiegherò che in alcuni luoghi l’arte viene distrutta potrò davvero usare un tempo passato…) Post facente parte dell'evento #Viaggiovirtuale organizzato tra le blogger per festeggiare la Giornata Mondiale dell'arte patrocinato dall'Associazione Internazionale Arti Plastiche Italia. Scoprite insieme a me i post delle altre blogger:



In occasione del The World Art Day tre giovani artisti autodidatti ci dimostrano come il talento sia nulla senza il duro lavoro. 

 L'architettura è arte? Spesso si identifica la differenza tra l'architettura e l'arte come l'utilità contro la mancanza di essa. L’utilità più alta dell’architettura è quella di muovere qualcosa nel nostro profondo.  http://www.creativeaptitude.it/2017/04/15/larchitettura-e-arte/ 

 La Domenica Leonardiana: una straordinaria occasione di vivere e sperimentare l’arte sulle orme del genio di Leonardo da Vinci. Un appuntamento imperdibile per imparare divertendosi a misura di famiglia e di bambino. 

 Quando l'arte si fonde con luci e colori: itinerario tra opere d'arte a cielo aperto Itinerario tra le opere d'arte a cielo aperto più belle d'Italia: gli spettacoli e le manifestazioni che uniscono arte, luci e colori http://pretapartirconchiara.com/2017/04/15/itinerario-opere-d-arte-a-cielo-aperto/ 

 Roma segreta: il giardino di Palazzo Venezia :Nel cuore di Roma, a pochi metri dal caos urbano, c'è un'oasi di pace: il giardino di Palazzo Venezia. Storia e architettura di questo cortile rinascimentale ed informazioni pratiche per visitarlo. 

 World Art Day oggi: il valore della ricerca artistica Riflessione sul perché sia così importante nella società attuale festeggiare insieme l’arte (oppure sul delicato ruolo della ricerca artistica oggi) http://www.alicetraforti.it/world-art-day-oggi-valore-ricerca-artistica/ 

 [Forlí] Il cinema teatro Apollo dopo 100 anni va in pensione. Nel cuore di Forlì c’è un posto un po’ nascosto, ma che tutti conoscono, che dal 31 marzo 2017 ha chiuso definitivamente i battenti. E’ il Cinema Teatro Apollo - capolavoro del Liberty - che dopo 103 anni va in pensione! http://www.forchettaevaligia.it/blog/cinema-apollo-forli/ 

 Le macchine di Leonardo in mostra Nella Fortezza Firmafede di Sarzana dal 18 marzo al 1 maggio sono esposte le macchine di Leonardo. Le opere realizzate seguendo i suoi progetti celebrano il genio di questo artista. 

 Con le nuove tecnologie tutti possiamo promuovere l’arte A giorno di oggi, grazie al mondo digitale tutti possiamo diventare non solo fruitori, ma anche promotori dell’arte. Chi gestisce il patrimonio artistico e culturale è cosciente e sa utilizzare questo enorme potenziale della rete? http://combinando.it/nuove-tecnologie-promuovono-arte/ 

 "Arteterapia: esplorare se stessi attraverso l’arte." L’Arte è il mezzo più diretto per comunicare, e leggere, i mondi interiori nascosti in ognuno. Liberarsi all’arte mette in connessione profonda con l’Io, tant’è che esistono dei percorsi che utilizzano i canali artistici per per potenziare l’individuo: si chiama arteterapia, e ve ne parlo proprio oggi che è il “World Art Day." http://www.loredanamodeo.it/arteterapia-esplorare-se-stessi-attraverso-arte 

 La Tate Modern di Londra e le sue opere: impressioni di una neofita. L'effetto che si ha appena si entra nella Tate Modern di Londra è dirompente: o la sia ama o la si odia. Per comprendere le opere custodite al suo interno ci vuole un grande lavoro di riflessione, ma non pensate che sia un museo riservato solo agli esperti di arte moderna. 

Post popolari in questo blog

Profumi di Sicilia nel cuore di Milano

La pietra di Luserna: materiale perfetto per decorare le vostre case

Il mio viaggio più bello